Ultime notizie sulla cannabis
309-306-1095 [email protected]

Informazioni su Tom - Il miglior avvocato del settore della cannabis

Concesso in licenza nel 2008

Originario di Peoria, Illinois, Thomas Howard si è laureato alla Illinois Wesleyan University e alla Marquette University Law School.

Nel corso della sua pratica, ha ottenuto premi multimilionari, sentenze forzate e assicurato i diritti del suo cliente, fornendo consulenza su come ridurre sia i tempi che i costi sostenuti per l'esecuzione dei contratti tramite contenzioso.

È membro dei Consigli della sezione sulle banche commerciali, sull'immigrazione e sulla cannabis dell'Associazione degli avvocati dell'Illinois, ed è stato premiato come Stella nascente di Super Lawyers e come avvocato emergente di Leading Lawyers dal 2015.

Durante la sua pratica, è stato un imprenditore concentrato sulla creazione di valore.

Sviluppo Software

Nel 2013, Tom voleva premiare le persone per aver acquistato un romanzo che ha scritto nel 2010 sulle leggi sulla marijuana e ha avuto un'idea per un'applicazione di difesa politica. Lui e un investitore hanno formato una LLC e hanno creato l'app di difesa politica, Callitici

Ha iniziato a insegnare da solo a programmare e come funzionano il software e Internet. Ha lavorato e collaborato con team in tutto il mondo, sviluppando una rete di sviluppatori fidati su cui può fare affidamento per progettare e progettare soluzioni software personalizzate su piattaforme, oltre a elementi di marketing e design estremamente cruciali richiesti da tutte le aziende con una presenza online.

Dopo aver fatto perno e apprendere il business del software e del web per diversi anni, Tom Howard ha creato una società tecnologica di nome Stumari per aiutare a progettare cose come questo sito e altre build di software.

Software di immigrazione

Nella primavera del 2016, Tom Howard voleva iniziare a utilizzare le sue conoscenze di software per la sua pratica legale. Una domanda di visto H-1B si imbatté nella sua scrivania e sapeva che poteva essere codificato a causa del tipo di dati e del volume di domande che richiedevano standardizzazioni.

Ha fatto alcune ricerche per determinare le dimensioni del mercato e la domanda di soluzioni basate sul Web per semplificare il processo che le aziende affrontano quando cercano di assumere i migliori talenti delle competenze tecniche del mondo.

Con i dati in mano, Tom Howard è tornato dai team che aveva costruito con Stumari e ha iniziato a progettare una nuova soluzione per i problemi di immigrazione aziendale. Non solo i visti devono essere conformi alle regole mutevoli dei servizi doganali e di immigrazione e dell'attuale presidente, ma lo stato del titolare del visto deve essere gestito per essere sempre conforme.

Lo sviluppo continua fino ad oggi e aiuta le persone a realizzare i loro sogni americani.

Avvocato dell'industria della cannabis

Durante il suo tempo libero nei suoi primi anni di pratica legale, Tom Howard ha studiato la storia e la giurisprudenza riguardo alla validità delle leggi nazionali sulla marijuana. Ha pubblicato il romanzo risultante dalla ricerca sotto il suo pseudonimo, Hoam Rogh. Come aveva già pubblicato in precedenza altri due libri che scriveva nel tempo libero alla facoltà di giurisprudenza.

Da lì, Tom Howard ha esteso la ricerca ad aree più complesse della legge federale e ha iniziato a pubblicare e parlare su varie questioni relative all'industria emergente della cannabis. Come avvocato a Peoria, Illinois, la sua pratica in cannabis è stata limitata fino al 2018, quando ha avviato un canale YouTube su di esso e lo stato ha iniziato la marcia verso la legalizzazione dell'uso per adulti.

Puoi ancora trovare una copia del libro che ha scritto, ma pubblicato con un titolo meno scandaloso, su Amazon.

Base collaterale

Entro il 2018, Tom Howard aveva eseguito oltre 100 pignoramenti sui mutui commerciali e aveva visto abbastanza contenzioso bancario da riconoscerne i modelli molto profondamente.

Rimase anche al passo con le tendenze nel settore legale e iniziò a vedere una sinergia con le sue competenze in materia di tecnologia e contenzioso bancario.

Di conseguenza, ha lanciato la Collateral Base come risorsa per i banchieri commerciali e per evidenziare il panorama in continua evoluzione delle transazioni sicure e del diritto delle istituzioni finanziarie.

Tom Howard fonde il suo software e le sue capacità legali per fornire commissioni forfettarie per le controversie bancarie commerciali e utilizzare i dati della pratica per continuare il refactoring e perfezionare l'offerta di servizi ai clienti delle banche della sua comunità.

Avvocato cannabis sui social media

Tom Howard ha attivamente ricercato e servito il esigenze legali dell'industria della cannabis dal 2010. Ha pubblicato frequentemente su varie questioni che l'industria deve affrontare e ha rappresentato le istituzioni finanziarie e della cannabis nel nuovo e complicato settore. Nel 2018, Tom Howard ha avviato un Canale YouTube e ha lanciato questo sito Web per espandere la sua capacità di connettersi e servire l'industria della cannabis.

Durante il suo tempo libero nei suoi primi anni di pratica legale, Tom Howard ha studiato la storia e la giurisprudenza riguardo alla validità delle leggi nazionali sulla marijuana. Ha pubblicato il romanzo risultante dalla ricerca sotto il suo pseudonimo, Hoam Rogh. Come aveva già pubblicato in precedenza altri due libri che scriveva nel tempo libero alla facoltà di giurisprudenza.

Da lì, Tom Howard ha esteso la ricerca ad aree più complesse della legge federale e ha iniziato a pubblicare e parlare su varie questioni relative all'industria emergente della cannabis. Come avvocato a Peoria, Illinois, la sua pratica in cannabis è stata limitata fino al 2018, quando ha avviato un canale YouTube su di esso e lo stato ha iniziato la marcia verso la legalizzazione dell'uso per adulti.

Puoi ancora trovare una copia del libro che ha scritto, ma pubblicato con un titolo meno scandaloso, su Amazon.

Nel 2013, Tom voleva premiare le persone per aver acquistato un romanzo che ha scritto nel 2010 sulle leggi sulla marijuana e ha avuto un'idea per un'applicazione di difesa politica. Lui e un investitore hanno formato una LLC e hanno creato l'app di difesa politica, Callitici

Ha iniziato a insegnare da solo a programmare e come funzionano il software e Internet. Ha lavorato e collaborato con team in tutto il mondo, sviluppando una rete di sviluppatori fidati su cui può fare affidamento per progettare e progettare soluzioni software personalizzate su piattaforme, oltre a elementi di marketing e design estremamente cruciali richiesti da tutte le aziende con una presenza online.

Dopo aver fatto perno e apprendere il business del software e del web per diversi anni, Tom Howard ha creato una società tecnologica di nome Stumari per aiutare a progettare cose come questo sito e altre build di software.

Nella primavera del 2016, Tom Howard voleva iniziare a utilizzare le sue conoscenze di software per la sua pratica legale. Una domanda di visto H-1B si imbatté nella sua scrivania e sapeva che poteva essere codificato a causa del tipo di dati e del volume di domande che richiedevano standardizzazioni.

Ha fatto alcune ricerche per determinare le dimensioni del mercato e la domanda di soluzioni basate sul Web per semplificare il processo che le aziende affrontano quando cercano di assumere i migliori talenti delle competenze tecniche del mondo.

Con i dati in mano, Tom Howard è tornato dai team che aveva costruito con Stumari e ha iniziato a progettare una nuova soluzione per i problemi di immigrazione aziendale. Non solo i visti devono essere conformi alle regole mutevoli dei servizi doganali e di immigrazione e dell'attuale presidente, ma lo stato del titolare del visto deve essere gestito per essere sempre conforme.

Lo sviluppo continua fino ad oggi e aiuta le persone a realizzare i loro sogni americani.

Entro il 2018, Tom Howard aveva eseguito oltre 100 pignoramenti sui mutui commerciali e aveva visto abbastanza contenzioso bancario da riconoscerne i modelli molto profondamente.

Rimase anche al passo con le tendenze nel settore legale e iniziò a vedere una sinergia con le sue competenze in materia di tecnologia e contenzioso bancario.

Di conseguenza, ha lanciato la Collateral Base come risorsa per i banchieri commerciali e per evidenziare il panorama in continua evoluzione delle transazioni sicure e del diritto delle istituzioni finanziarie.

Tom Howard fonde il suo software e le sue capacità legali per fornire commissioni forfettarie per le controversie bancarie commerciali e utilizzare i dati della pratica per continuare il refactoring e perfezionare l'offerta di servizi ai clienti delle banche della sua comunità.

Notizie dall'industria della cannabis

Notizie dall'industria della cannabis

Iscriviti e ricevi le ultime novità sull'industria della cannabis. Include contenuti esclusivi condivisi solo con gli abbonati.

È stato sottoscritto con successo!

Condividi questo